PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

lunedì 23 ottobre 2006

CECCARINI E LE "BESTEMMIE ITALIANE"

Massimo Ceccarini ha bestemmiato e l'ha fatto in tv, all'"Isola dei famosi". Cosa deprorevole questa. Nell'immediatezza o quasi il Cecca è stato espulso dall'Isola. L'indomani l'Autorità garante nelle comunicazioni ha aperto un'indagine sulla puntata del reality anche perché tutto è avvenuto nella fascia oraria protetta, quella dalle ore 7 alle 22.30. Mario Landofi ha chiesto che Ceccarini venga espulso dal programma stesso e che questo vada chiuso. In effetti poveri bimbi, hanno sentito bestemmiare, ma anche dire da Sara Tommasi alla Ventura- stesso programma, stessa sera -:"Sai Simo, mi ha detto (il nome non lo ricordo, forse una della produzione all'Isola, ndr) che se gliela do ci fa mangiare tutti quanti ed io, per il bene di tutti mi sacrificherei". Imbarazzo in studio con la Ventura che devia subito il discorso. Chissà come i genitori italiani ed i vertici della Rai spiegheranno quello che ha detto la Tommasi ai propri figli. Bestemmie, bestemmie italiane. Poco spazio ha avuto invece la notizia che Salvatore Ferraro, secondo la giustizia italiana condannato per favoreggiamento nell'omicidio di Marta Russo, lavori presso la Camera come collaboratore di Daniele Capezzone. Favorevoli e contrari a questa scelta nel mondo politico italiano. Per la giustizia italiana ( per me forse) e per la famiglia Russo, Ferraro è colpevole di favoreggiamento in un omicidio colposo ma non per questo non deve avere un'altra possibilità, quella del recupero. Ma Ceccarini è alla gogna! Ed insieme a lui Elisabetta Gregoraci rea forse di aver fatto quello che tutti sappiamo. Ultimamente un settimanale ha titolato in copertina: "Ragazze, per fare carriera in tv, chiedete consiglio a lei (accanto una sua foto ndr)". All'interno del settimanale si ricorda che anche Marilyn Monroe avrebbe iniziato la carriera così... Povera Marilyn... Bestemmie italiane!! Recentemente è stato nominato segretario d'aula presso la Camera Sergio D'Elia, ex terrorista di Prima Linea e l'indulto che aveva un suo importante perché non è riuscito nell'intento voluto o che avrebbe dovuto avere. Ma Ceccarini paga e deve pagare. Lui per tutti. La Gregoraci è spu......un giorno sì e l'altro pure. Lei per tutti. Intanto ad Hammamet, c'è la tomba di un italiano di nome Bettino Craxi mentre altri se la godono. Bestemmie italiane. Forse in Italia occorrerebbe fare come all'estero hanno fatto con Kate Moss oppure scrivere un altro di manifesto dal titolo:" Puniteci tutti ....o nessuno!".

Nessun commento: