PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

venerdì 5 ottobre 2007

COPYRIGHT ON LINE: tra illusione e buon gusto

No! Le nostre idee, i nostri scritti, i nostri post non rubateli. Sia che siano on line (o non) evitate di saccheggiare i nostri "lavori". Ma in effetti il copyright on line è una materia difficile da trattare. Ma se, giustamente (!!!), esiste un diritto sacrosanto: quello di rispettare e tutelare il lavoro altrui, con le foto come si fa? Credo che sia pura illusione che venga rispettato il copyright on line delle immagini, sempre e comunque. Poi c'é il buon gusto. Citare la fonte, naturalmente non copiare foto personali (familiari, intime), eccetera. Altra soluzione è, che il proprietario delle immagini, sovrascriva su di esse (come molti fanno) il proprio nome o quello del proprio sito web. Ottima soluzione questa. Altrimenti si può evitare che sia "scaricabile" l'immagine con i mezzi tecnologici oggi a disposizione. Laddove c'é il simbolo del copyright sulla foto, rispettiamolo! Possiamo, come è in voga, scrivere sui nostri siti che, a richiesta, verrano eliminate immagini di proprietà altrui. Possiamo anche chiedere, io l'ho fatto, un'autorizzazione specifica per alcune foto. Ripeto, poi c'é il buon gusto. Una specie di autodisciplina del diritto d'autore altrui. Un limite da non superare. Ma non siamo nemmeno ipocriti, alcune volte la dichiarazione del copryright delle foto on line è come il cosidetto "bugiardino" dei farmaci. Si scrive che possono fare male e poi si vendono!

2 commenti:

Giovanna Alborino ha detto...

ma non solo i farmaci, anche le sigarette: "il fumo provoca il cancro e la morte" piu' di cosi!

Romano ha detto...

Giusto!!