PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

mercoledì 17 ottobre 2007

NEWS: SOLO IN PARTE CONOSCIAMO LA VERITA'

"Correva l'anno" 1991 ( all'incirca eh.., non ricordo bene ) ed ero in viaggio. E sul treno, di fronte a me, sedeva una signora dell'ex Unione Sovietica. Sapete quei viaggi nei quali si chiacchiera, bè questo era uno di quelli.

Ricordo che c'era tanto entusiasmo e speranza a livello internazionale anche per quello che aveva fatto Michail Gorbacev 1). La sua perestrojka e la cosidetta glasnost avevano dato una svolta alla politica internazionale e quindi ai rapporti tra America e l'ex URSS.
La guerra fredda era finita!
Allo stesso Gorbacev fu assegnato il Premio Nobel per la Pace nel 1990.
Dunque (Gorbacev) da tutta l'opinione pubblica mondiale era visto all'epoca come una specie di eroe.
Però, proprio qualche giorno prima del mio viaggio, ci fu nell'ex Unione Sovietica una sorta di rivolta "sedata" con la violenza proprio da Gorbacev. Ci fuono anche dei morti mi pare di ricordare.
Fui sorpreso da questa notizia e chiesi alla signora "Come mai, tutto questo" ( probabilmente fui molto ingenuo oppure potevo farmi "i c...miei" direte voi). Sorprendentemente mi fu risposto: "Voi gli avete dato il Nobel.."
"Come? In che senso....", risposi. Ma visto lo sguardo incazzatissimo della compagna di viaggio al solo parlare di Gorbacev, cambiai discorso immediatamente.
Già mi vedevo coinvolto in una spy-story...
Sono passati 16anni circa ( sic, come passa il tempo...) ed indovinate?? Mi ritrovo a parlare con persone dell'ex URSS ( che volete avrò la calamita, li trovo tutte io, quello che volete insomma..) e la mia curiosità di eterno praticante mai diventato giornalista articolista perenne appassionato di giornalismo mi porta a sondare il "terreno".
Vediamo cosa sarà cambiato adesso in quel paese e giusto per non "essere mandato a quel di paese.." questa volta sono molto cauto. Ma il risultato è lo stesso. E cioé: "Gorbacev ha rovinato l'ex Unione Sovietica", "meglio Putin", "siamo diventati tutti poveri", "era meglio quando erano uniti tutti i paesi dell'ex URSS e non come adesso".
Alla fine mi faccio coraggio e dico allora: "era meglio quando c'era il Comunismo,la dittarura??". Risposta: "Certo, era meglio!!"
Adesso voglio ricordare a me stesso che GIORNALISTI come Anna Politkosvaka 2) hanno dato la vita per un'informazione libera, senza bavagli sull'attuale Russia e che Putin ultimamente sta muovendo dei passi a livello internazionale molto preoccupanti.
Per noi (e per chi ama la libertà anche in Russia naturalmente), magari vediamo Putin con un pò di diffidenza. Ma non è così per tutta la popolazione dell'ex URSS.
Questo ci fa capire che solo in parte siamo informati. Nel bene e nel male. E che sembra di vivere in un villaggio globale, ma in effetti solo in parte conosciamo la realtà di paesi a noi molto lontani.
P.S.:
comunque, avrò fatto il "bravo cronista" con questo post??
2) http://www.infocity.go.it/vedi_articolo.php?id=6976

4 commenti:

Antonio Candeliere ha detto...

Solo in parte conosciamo la verità sulla morte di Anna Politkosvaka. Mi sembra che dietro ci siano troppi giochi di potere e si sta strumentalizzando parecchio su quell'omicidio. E' sacrosanto far luce su quella vicenda.

Romano ha detto...

Gent.mo Candeliere,

rispetto la sua idea (naturalmente!!) e la ringrazio molto che l'abbia espressa su questo blog.

Credo, però, che la Politkosvaka abbia dato fastidio a chi detiene un potere non basato sull'autorevolezza ma sull'autorità.

Saluti

Giovanna Alborino ha detto...

@romano: prova ad usare un solo carattere di scrittura, tipo quelli precedenti, non quelli che hai postato.
Graficamente non da' un ottima impressione, sembra un casino, anche nel leggere sembra di forzare un po' troppo gli occhi, ed usa il grassetto solo per evidenziare.

P.S. puoi anche non postare questo commento

Romano ha detto...

Cosaaaaaaa?? Io pubblico, pubblico e ti ringrazio per il consiglio.

Ciao