PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

venerdì 1 febbraio 2008

IL "GIORNO DELLA MEMORIA" E' ADESSO

da un articolo de ilGiornale.it (se si vuole leggerlo tutto 1)

*******************
L'hanno ribattezzata la 'clinica degli orrori' e a leggere le relazioni dei supertestimoni dell'inchiesta 'Onorata Società" di 'orrori 'i pazienti ne hanno visti tanti. Oltre ai macchinari inesistenti e ai medici assenti, dalla carte della Procura antimafia emerge il grado di cinismo degli operatori della struttura..........e vengono denunciate le pratiche 'spregiudicate' ai danni di 'soggetti per definizione deboli e sprovvisti di altre forme di tutela'. C'é la paziente che sta male e che riesce a strappare solo una cura telefonica per interposta persona..., c'è la morte di una paziente che vuole essere spacciata per malattia, ci sono cartelle cliniche nascoste e ore dei decessi falsificate....C'é da rabbrividire nel leggere le relazioni dei supertestimoni riservato ad anziani malati ricoverati...Ecco tutti i casi scoperti dalla Dda reggina. Il primo. Una certa.......sta male. Due dipendenti della clinica chiamano.......per far presente le gravi condizioni della paziente. Risponde.....Sarcastica la risposta dell'infermiera: 'Va bene, intanto la facciamo fuori noi, ciao'. Segue risata. Non solo. Quando le condizioni della paziente peggiorano, nessuno chiama il 118.....Spesso si tentava di camufarre i decessi.......Di omissione di soccorso si parla anche per la signora.......Pochi giorni dopo un'altra paziente ha una crisi respiratoria. La sitazione è grave. La pressione è 250 su 120. '.......non si muove - osservano gli inquirenti........."
*****************
L'articolo continua, io ho proposto solo una parte. I processi si fanno nelle aule dei tribunali? Va bene e poi siamo anche garantisti. Anche per questo non ho citato i nomi degli indagati (per i pazienti l'ho fatto solo per una forma di pietà umana). Forse ho sbagliato, non so. Certamente l'informazione e soprattutto la magistratura si sta occupando di questo caso di malasanita calabrese mista ad un presunto collegamento con la n'drangheta. Due cose sono sicure:
1) ci sono tutti gli elementi per indagare e portare a termine questa inchiesta e trarre le dovute conclusioni giudiziarie. Nel bene o nel male.
2) gran parte della sanità italiana è in crisi. Ma esistono delle regioni dove questa è più funzionante. Anche il Calabria ci sono bravi medici e bravi operatori. Noi li ringraziamo. Ma poi, tranne l'eccezionalità, non è il loro dovere?
********************
Giorni fa si è celebrato il "Giorno della Memoria". Alcune cose però non sono cambiate. E se il "Giorno della Memoria" fosse adesso??

11 commenti:

LauBel ha detto...

tira una "ariaccia" per la sanità italiana... il problema è che consideriamo "straordinario" (nell'operato e nel comportamento di medici e operatori del settore) quello che dovrebbe essere semplicemente "normalità"... dove andremo a finire, chissà!!

ps
comunque bentornato:hai visto che è passata presto la sindrome di lurker???

Romano ha detto...

@ laubel

si, si. Ne sono fuori e per sempre :)

Ciao

Pino Amoruso ha detto...

Speriamo si faccia luce e chiarezza definitivamente; speriamo che chi deve pagare, paghi ed anche pesantemente. Speriamo non ci siano avocazioni, trasferimenti e schifezze simili...
A presto ;-)

Romano ha detto...

Speriamo Pino, speriamo. Comunque è veramente uno SCHIFO tutto questo.

Ciao, a presto

chit ha detto...

Anche questa storia fa parte di quelle in cui non bisogna fare chiarezza ma giustizia ma contro taluni pare non si possa senza essere esclusi o ghettizzati. Vi auguro tanto che si scriva la parola fine ma temo che sia solo l'ennesimo scandalo senza colpevole ma solo tante tante vittime!

Pino Amoruso ha detto...

Ciao giusto per un saluto e per augurarti un buon inizio settimana ;-)

Giovanna Alborino ha detto...

non c'e' piu' sicurezza...la giustizia non ci protegge perche' non c'e', i medici ti uccidono, per strada non si puo' camminare perche' c'e' sempre dietro l'angolo un pazzo ubriacone che ti spazza via...
ma cosa sta succedendo...
a volte certa gente si chiede "la fine del mondo quando viene " come se dipendesse da Dio farla venire, non hanno capito che gia' sta venendo e tutto per colpa dell'uomo..

ciao romano..

pibua ha detto...

E' terribile quelo che succede in alcune cosiddette case di cura...speriamo si riesca ad avere giustizia!
Io ho l'impressione che molti abbiano la memoria corta :-(

Un caro saluto

Alianorah ha detto...

Io non capisco una cosa: perché quando scoprono queste cose (ad esempio a Le iene o Striscia) non parte automaticamente la denuncia? Perché il medico che cura col pendolino, tanato ormai da un mese, continua ad esercitare? qualcuno me lo sa spiegare?

Romano ha detto...

@ pibua: il tempo passa ma certi "costumi" continuano.
Ciao



@ alianorah: non mettono in galera quelli beccati con numerose prove schiaccianti (o se la fanno è di poca durata) figurati quelli che tu citi.....
Ciao :)

Simona ha detto...

provo un forte senso di vergonga per il genere umano...