PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

mercoledì 19 agosto 2009

LA REALTA' A DUE FACCE

Chissà quanti 'sconosciuti' vorrebbero veder pubblicato non dico un articolo ma almeno una lettera super commentata sul Corriere o la Repubblica, ma lui ci è riuscito! Mi chiedo quale rilevanza 'intellettuale' avranno trovato quelli del Corriere su tale missiva ma evidentemente sono io il limitato perché addirittura Ernesto Galli della Loggia gli attribuisce attenzione e non solo. Scrive il ragazzo (adesso non più 'sconosciuto', almeno un obiettivo l'ha raggiunto) "vedo che viene negata la pensione di invalidità a mia zia di 70 anni che avuto 25 operazioni....e poi leggo che nel Mezzogiorno le pensioni di invalidità sono il 50% in più che nel Nord". Risponde e rilancia il Galli del pollaio intellettuale italiano che "E infine i nostri concittadini del Mezzogiorno: questi sbaglierebbero davvero se non avvertissero nelle parole del lettore leghista l'eco....di una richiesta....che la società meridionale la smetta di prendere a pretesto il proprio disagio economico per scostarsi in ogni ambito - dalla legalità, alle prestazioni scolastiche.....Il resto dell'Italia non è più disposta a tollerarlo...e si aspetta che alla buon'ora anche i meridionali facciano lo stesso". Ma perdinci anzi chicchirichi, signor Galli e chi si scosta?? Allora non ha letto il suo giornale, non ha letto della signora Maria Giovanna Cassiano dirigente della sede Inps di Rossano, in provincia di Cosenza, che da due mesi vive sotto scorta perchè ha denunciato alla magistratura una truffa ai danni della stessa Inps e che vedrebbe coinvolti amici e parenti di uomini di 'rispetto'? O si sarà dimenticato anche lei di Giovanni Bonsignore, funzionario regionale siciliano, ucciso per aver denunciato la truffa di una cooperativa? Se il 'giovane leghista' lo giustifichiamo non facciamo lo stesso con lei, signor Galli della Loggia, a meno che non ammetta di essere stato vittima di un forte colpo di sole.

4 commenti:

Pino Amoruso ha detto...

Fanno schifo!!! Vogliono la secessione? Qualcosa sta bollendo in pentola anche nel meridione d'Italia; molti cominciano ad essere d'accordo sulla separazione e questo è un grosso rischio.

Romano ha detto...

@ Pino: non ho parole, specialmente dopo l'articolo del 'galletto'

Lara ha detto...

Ciao Romano, sono d'accordo anche con Pino:
il vero dramma è la gente che si è bevuta il cervello.
Nessuno è disgustato dal governo di ora, e quello che è peggio è che nessuno si accorge che è la Lega il vero pericolo per noi italiani.
Un abbraccio,
Lara

stella ha detto...

Mi associo a voi.
Un bacio