PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

giovedì 6 luglio 2006

19ANNI DI COMA E POI IL RISVEGLIO...!

Riparato il modem che mi permette di collegarmi ad Internet rieccomi quì dopo un bel pò di tempo,e con una buona notizia.....: "Chi di speranza vive disperato muore..", chi non ha mai sentito questo proverbio, questo modo di dire ? Sarà.... Ma non vi azzardate a pronunciarlo difronte a TERRY WALLIS ! Lui, dopo 19anni di coma nel luglio del 2003 si è svegliato e non solo ! Il suo cervello ha ripreso,con la lentezza fisiologia dovuta, a ripristinare le connessioni nervose terribilmente devastate dall'incidente di cui fu vittima. Precisano i medici che il suo non era uno stato vegetativo persistente ma uno stato minimo di coscienza. Cioè Terry era sveglio ma impossibilitato a parlare ed a muoversi coordinatamente. Comunque per maggiori informazioni consultate Yahoo.news oppure il sito Il Pensiero Scientifico Editore. Questo risveglio è particolare nel suo genere ma non unico. Anche in Italia abbiamo avuto casi quasi simili. Purtroppo non ricordo il nome di quel ragazzo lombardo, bergamasco mi sembra, che grazie alla tenacia,all'amore del padre ed alla sua di forza si è ripreso. Chi conosce o si ricorda il suo nome me lo segnali, grazie. Consultate pure il sito http://www.amicidiluca.it/ altra storia eccezionale che è sfociata con un'associazione molto efficente. E' bene chiarire, visto l'argomento delicato che ci porterebbe molto lontano, che non tutti questi casi hanno un esito felice. Ma,ma..... per coloro che condanno le persone anche quando sono in vita e figuriamoci se attaccate ad una spina ricordiamo quello che disse CICERONE, NULLA E' DIFFICILE A CHI AMA !

Nessun commento: