PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

mercoledì 23 maggio 2007

BLOG: IN AMERICA LI USANO GLI AMMALATI

" Mi trovo nell'ospedale......, mi sono rotto un ginocchio e mi hanno sistemato alla meno peggio in una corsia. Il medico non mi degna di nessuna attenzione....Mi hanno lasciato solo..." oppure " Sono ricoverato presso l'ospedale...essendo malato di cuore. In modo eccelso sono stato operato. Adesso sto meglio. Volevo informare i miei amici....".
Ve lo immaginate tutto questo in Italia? E tramite un Blog? Ebbene in America questo accade. Esiste un informazione on line, tramite dei Blog appunto, che collega l'ammalato ai suoi familiari, ai suoi amici. Il paziente può informare così circa la propria malattia e sul suo
andamento.
Di tutto questo ne dà notizia Eric Zorn, giornalista del Chicago Tribune, che ricevendo una e-mail - che l'informava di un suo amico ricoverato presso un ospedale - in calce alla stessa ha trovato un link. Una volta cliccatoci, Zorn veniva inviato ad un Blog ( i più noti negli USA sono Carepages: http://www.carepages.com/ e CaringBridge: http://www.caringbridge.org/ ) .
Ed ecco che sul Blog stesso il suo amico, insieme ad una community di ammalati, comunicava con i suoi amici sulle sue condizioni di salute.
Sarà un' americanata? Può essere. Ma nel bene e nel male, l'informazione filtra. E senza bavaglio. Questo è il bello di Internet e dei Blog.
Immaginate tutto questo nel nostro paese?
fonte: Pensiero Scientifico Editore

Nessun commento: