PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

lunedì 20 agosto 2007

quando la MAMMA è anche "SANTISSIMA",,,,

Giù le mani dalle mamme, da tutte le mamme! In Italia - e non solo - sono un'istituzione. Ed è giusto che sia così. "Chi ti vuole più bene di una mamma??" Giù le mani, quindi. Ma per curiosità, avete letto l'articolo pubblicato su Corriere.it 1) riguardo le intercettazioni telefoniche a carico di alcune donne del clan, clan forse implicati come vittime o carnefici della recente strage di Duisburg in Germania ? Vi conviene leggerlo se non l'avete gia fatto. Loro - le mamme - in assenza dei mariti impartivano ordini, stabilivano la prosecuzione di alcune "regole sacre" alle quali anche i figli maschi dovevano e devono ubbidere. Voi direte "ma questo succede solo in certi ambienti...". Non è vero, e non sono io a dirlo ma la storia. Da sempre le mamme hanno fatto - nel bene e nel male - la "fortuna" ( o la disgrazia) della famiglia. Il loro "potere" è sempre stato forte. Un "potere" attraverso il quale riusciva - e riesce - a dividere o ad unire il nucleo familiare. E gli esempi potrebbero essere tanti. Monsignor Giancarlo Bregantini - vescovo di Locri - proprio alle mamme ha rivolto il più accorato invito per far sì - se questo potesse bastare....- perchè possa finire un'antica faida calabrese ( anche se molto probabilmente non solo di faida si tratta...). "La faida è nel cuore delle donne, perché sono le donne che hanno nel cuore o il perdono o la vendetta!", queste le parole di Bregantini. Parole da estendere anche alle mamme delle cosidette famiglie normali, perchè non diventino loro da mamme, mammesantissime. 1) clicca sul link per leggere l'articolo: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/08_Agosto/18/regole-donne-clan.shtml

Nessun commento: