PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

giovedì 20 settembre 2007

PRODI: "TU QUOQUE BEBBE..."

Occhiali da sole, sorrisino, atteggiamento sorniore così si era presentato l'8 giugno 2006 Beppe Grillo a Palazzo Chigi dal dipendente Prodi ( già Presidente del Consiglio). Lui - Prodi - avrà pensato ad una trovata, una goliardata di un comico. Invece Grillo faceva sul serio. Eccome. Comico sì, ma fino ad un certo punto. Grillo - infatti - consegnò quel giorno al Presidente un libricino dal titolo le "Proposte dei cittadini" 1). Proposte nate tra post, e-mail, contatti vari tra i lettori del suo Blog e l'autore. E il tutto venne filmato. Passa quasi un anno e zac! Ecco che il Presidente-dipendete Prodi riceve la "coltellata" ( in verità non alle spalle e probabilmente merita ). Quel giorno dell'estate del 2006 più che un Beppe Grillo entrò un vero e proprio Cavallo di Troia nella fortezza-presidenzadelconsiglio. "Tu quoque Beppe..." avrà pensato Prodi in quest'ultimi giorni. Ora che soprattutto Prodi è Prodi-Valium se non peggio.... 1) http://www.beppegrillo.it/2006/06/il_dipendente_p_1.html

1 commento:

Giovanna alborino ha detto...

BEPPE GRILLO e' un grande! il segreto sta anche nel comico, che puo' dire tutto cio' che gli pare e la gente deve capire bene se lo dice ironicamente o fa sul serio