PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

venerdì 12 ottobre 2007

LE IMMAGINI DELLA VERGOGNA SU "ANNO ZERO"

Se avete visto ieri sera la trasmissione "Anno Zero" vi siete imbattutti in altre immagini della vergogna. Dopo i preti pedofili ecco la prostituzione che si svolge ai margini, credo, della bella città di Bologna.

Non che ne sono esenti le altre città (o metropoli ) italiane di questo fenomeno, ma ieri quelle si son viste.
Un vero squallore.
Prostitute (schiavizzate) che attendono ai margini della strada e che "ricevono" i loro "clienti" su un boschetto adiacente.
Ma questi pseudo-uomini ( il cui viso è stato "oscurato", peccato. la privacy..) non si vergognano??

2 commenti:

LauBel ha detto...

Non è questione di vergogna (chi sceglie il sesso a pagamento sa bene quello che fa e, secondo me, lo sceglie con convinzone...) è proprio questione di mancanza di cultura e civiltà: ok, si potrà dire che si tratta del "mestiere più vecchio del mondo" ma ora i costumi sono andati proprio degenerando...

Romano ha detto...

@laubel:

sono d'accordo con te. Ma se qualcuno non prova vergogna, ci pensiamo noi a ricordaglierlo: VERGOGNA!!