PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

martedì 7 ottobre 2008

MULTITASKING? ATTENZIONE

Se 'multitasking' significa "fare più cose nello stesso tempo", ebbene, l'ammetto, lo sono stato. Il demone del 'multitasking" si era impossessato di me facendomi leggere blog e nello stesso chattare e magari rispondere anche a qualche telefonata. Alla lunga, però, ha vinto la ragione o meglio i risultati.
Essendo 'multitasking' rischiavo infatti di rispondere ad una chat con un commento per un post e rispondere al telefono pensando di parlare con un blogger. Non escludo, ogni tanto, però di lasciarmi andare. Allora riprenderò le sembianze 'multitasking' ma sempre di rado. Mi occupo e mi interesso di varie cose nella vita ma voglio farlo in modo distinto l'uno dall'altra. L'esistenza è già incasinata per fatti suoi, mi manca di fare l'adolescente 'multitasking' e sono a posto. Ricordo, tra l'altro, a me stesso e a chi gentilmente mi sta leggendo, il famoso principio del "qui e ora" del Buddismo Zen. Come posso assaporare infatti le bellezze del momento se sono immerso in tante cose? Anche il cazzeggio va rispettato. Mica posso scherzare e nel contempo occuparmi di cose serie, per la miseria!
Non c'é ieri, non c'é domani c'é solo l'oggi, il momento, "l'adessità" come alcuni giapponesi definiscono anche il 'qui e ora' Zen. Inchiniamoci alla saggezza orientale piuttosto che ai ritmi frenetici impostici da questa società ma anche da noi stessi ed ogni tanto guardiamo in alto. Ieri, ieri sera era visibile una mezza luna meravigliosa.

18 commenti:

convolvolo21 ha detto...

L'"adessità" è un concetto che mi piace molto.

Anche un buon esempio...

Ciao Romano!

Pino Amoruso ha detto...

Penso che il demone del "multitasking", come lo chiami tu, prima o poi si impossessa di tutti. L'importante è accorgersene in tempo e reagire come hai fatto tu. Hai proprio ragione!!!

Ciao ;)

Valeh ha detto...

sei "fallito" nel mutitasking.. perchè non è adatto al cervello dell'uomo (che non vuol dire che sei stupido!!) visto che è strutturato per svolgere un'attività alla volta (gli uomini andavano a caccia: focalizzati sulalpreda)... mentre quello della donna è da sempre programmato per fare più cose insieme (e non vuol dire che siamo più furbe!)... solo questione di biologia... (badare ai bambini, tenere acceso il fuoco e preparare i pasti sono fin dalla preistoria attività da fare contemporaneamente)

ora tutto questo è riduttivo come discorso in un post... ti consiglio la lettura dei libri di Allan e Barbara Pease.

Ciao ciao

Romano ha detto...

@ Valeh: gentilissima, ringrazio a nome di tutti noi uomini; comunque si scrive: 'multitasking' e non mutitasking e 'sulla preda' e non sulalpreda.

Ti consiglio di cliccare su questo link: http://209.85.135.104/search?q=cache:7tXsujqDtesJ:www.repubblica.it/2007/02/sezioni/scienza_e_tecnologia/generazione-web/generazione-web/generazione-web.html+multitasking&hl=it&ct=clnk&cd=5

ciao ciao

LauBel ha detto...

quanto sono sagge le tue parole, romano! e non posso che condividerle... l'idea del "qui e ora" dovrebbe essere un credo in questo mondo frenetico fatto spesso e volentieri di ritmi assurdi, un'ancora per essere certi del sé. salutoni!

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Come disse un prete "o confesso o canto la messa!!!"

Nonna Laura ha detto...

ottima idea ritornare ad assolvere tutti gli impegni con più calmda, perché solo in questo modo si riesce veramente ad arrivare in fondo

stella ha detto...

Menomale che ti sei data una regolata,caro romano !

chit ha detto...

Sante parole!?
Riassaporare i piaceri della vita e, sopratutto, goderseli! ;-)

Inutile dire che mi trovi pienamente d'accordo con questo stile di vita. :-D

convolvolo21 ha detto...

Ciao Romano, tutto bene?

Non sarai finito ancora nel multitasking? :)


Buon venerdì!

zahxara ha detto...

Ciao Romano,
eccomi di nuovo in circolazione.

Fino a qualche tempo fà ero anch'io una vittima di qualcosa del genere, però lo vivevo nel mio quotidiano non nel mondo della tecnologia; poi ho capito che "ogni cosa ha il suo tempo" ed ho imparato a vivere una cosa per volta, con calma e con gusto, scelgo, fin dove possibile, di fare le cose che sono più importanti per me e sto decisamente meglio.
Grazie per le tue graditissime visite al mio blog e per le parole di comprensione e condivisione che mi hai lasciato nel tuo ultimo commento; so bene quanto tu possa capire........

A presto...........

Simona ha detto...

se potessi io farei mezza cosa alla volta ;-))

Pino Amoruso ha detto...

Ciao Romano...250mila firme in un solo giorno!!!

Buon inizio settimana ;)

Romano ha detto...

@ Pino: Sono molto contento, bene! Buona settimana anche a te e a presto ;)

hidaba ha detto...

il problema del multistaking e' che quando si pianta un processo a catena saltano tutti gli altri e no ne veniamo piu' fuori.

GlitterVictim ha detto...

Ehmmmm.... prrr.... io sono la regina del multitasking: chatto, mangio, bevo, bloggo, passo la scopa elettrica, inforno la torta, stiro, imparo l'inglese, guardo Boston Legal e ascolto The Winner Takes It All played by Meryl Streep in loop nel lettore Mp3.

E poi svengo!

Anonimo ha detto...

:o)

alianorah ha detto...

A far troppe cose tutte insieme, si rischia di non farne bene nessuna. Anche a me piace la luna.