PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

lunedì 20 luglio 2009

SOLO LA VERITA'

video
E il Capo dei Capi si arrabbiò! A tutto c'é un limite ha pensato Totò Riina e ad ognuno il suo! E' stufo il boss, stufo di essere definito il mandante di tutte le stragi cosidette eccellenti avvenute in Italia. "L'ammazzarono loro" , dove per loro si intendono uomini dello Stato e dove per chi fu ammazzato si intende il giudice Borsellino e aggiunge ancora, l'irretito boss, che 'loro' dovrebbero guardarsi dentro senza guardare sempre e solo lui. Il messaggio è chiaro: Totò Riina prende le distanze (o quanto meno si assume, forse, solo una parte di responsabilità) in merito agli attentati avvenuti in Sicilia nel 1992 e demanda, in modo sibillino, tutta o parte della colpa di quei delitti ad uomini ed apparati interni ed esterni allo Stato. Le recentissime rivelazioni di 'Totò u curtu' le ha rese note il suo avvocato che l'ha incontrato nel carcere di Opera mentre stava leggendo i giornali (perché, i detenuti del calibro di Riina possono leggere anche i giornali? n.d.a.) e che non potevano non parlare anche dell'anniversario della strage di Via d'Amelio. Insomma i soliti misteri italiani ma Riina non ha detto nulla di nuovo, purtroppo. Anni fa un uomo, una persona per bene non un Riina quindi, di nome Giuseppe Fava durante una trasmissione televisiva denunciò che "i mafiosi stanno in Parlamento, sono a volta ministri, a volte banchieri, sono quelli che sono ai vertici della nazione....". Altro ebbe il tempo di dire Fava in quell'intervista (che se volete potete vedere nel video che ho postato oppure anche nella sua trascrizione cliccando sul secondo link che vedete in fondo). Ebbe il tempo di dire infatti. Sette giorni dopo aver pronunciate quelle parole Fava fu ucciso da Cosa Nostra. Dunque, Riina, se vuole ci dica qualcosa, ma solo quello che NON sappiamo perché il resto ce l'ha già detto il sangue dei nostri eroi. E non possiamo nemmeno chiederle, magari un giorno il suo avvocato ce lo potrebbe contestare, 'giuri di dire tutta la verità, solo la verità, nient'altro che la verità' (possibilmente con in mano una Bibbia) perché Gesù vieta (lo dicono i Vangeli) di giurare e anche perché ci ricorda un libro per ragazzi dal titolo "Giuro di dire la verità ma tu non credermi". Se le va si tolga dunque qualche sassolino dalla scarpa e si sfoghi e noi l'ascolteremo, ma con saggezza, con molta saggezza!
http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/mafia-8/bolzoni-viviano/bolzoni-viviano.html
http://www.antimafiaduemila.com/content/view/13018/48/
http://www.hoepli.it/libro/giuro-di-dire-la-verita-ma-tu-non-credermi.asp?ib=9788841857151&pc=000010001001017

11 commenti:

Pino Amoruso ha detto...

Dovrebbe stare zitto invece di mandare strani messaggi tramite il suo avvocato.
Fa male il fatto che i Palermitani hanno dimenticato. Ieri in via D'Amelio solo gente da fuori, finestre serrate. C'è qualcosa che non va; il sacrificio di Falcone e Borsellino rischia di cadere nel nulla.
Amarezza!!!

Romano ha detto...

@ Pino: c'é molto che non va!

alianorah ha detto...

Queste cose mi fanno rabbrividire. Se penso a quante cose "loro", chiunque siano "loro", sanno e non dicono, mi sento male.

Alberto ha detto...

Il suo avvocato dice che non ha niente da guadagnare a dire quello che dice. Ne siamo sicuri?

Romano ha detto...

@ Alberto: benvenuto! Figurati, noooooooooooooooo ;)

... daisy... ha detto...

mi scuso in anticipo per il "francesismo"...
che mondo di merda...
e che gente di merda...
meno male che ci sono anche tante cose buone va...
Quando si leggono/sentono queste cose é difficile farsele venire in mente, ma basta cercarle. Di buono nel mondo c'è tanto... in mezzo a tutta questa immensa immondizia.

Romano ha detto...

@ daisy: è vero anche questo ;) Ciao

sirio ha detto...

Ciao Romano, scusami se vado fuori post ma occorre il tuo aiuto per diffondere un importante iniziativa. Appena puoi passa da me. Ti ringrazio!

stella ha detto...

Ciao Romano, sono rientrata.

chit ha detto...

Più che un regime di "cardere duro" quello in cui lui sta mi sembra un "soggiorno semimorbido". Una delle caratteristiche di questo sistema di detenzione sbaglio o doveva essere l'isolamento completo dall'esterno??
MAh... non ci si capisce più niente... :-S

sirio ha detto...

Romano...conosco una versione molto irriverente della formula del giuramento che dice :
giuro di dire tutta la verità, solo la verità... tutt'altro che la verità!!
Quando ci sono troppe "interconnessioni" l'amara realtà è questa, purtroppo!

Un caro saluto.