PER IL NUOVO BLOG, per chi vuole, CLICCARE QUI

mercoledì 7 ottobre 2009

VENDITTI OFFENDE LA CALABRIA

Diceva Ariosto "se, come il viso, si mostrasse il cuore" e "l'artista", "il poeta" Antonello Venditti ha mostrato il suo vero volto offendendo la Calabria e i calabresi in terra siciliana. "Ma perché - si chiedeva Venditti nell'introdurre un suo brano - Dio ha fatto la Calabria?". Mah, forse perché in questa terra sono nati:
Corrado Alvaro
Tommaso Campanella
Andrea Cefaly
Mimmo Rotella
Pitagora da Reggio
Clearco
Mia Martini
Jo Champa
Raf Vallone
Cassiodoro
Zaleuco
Antonino Scopelliti
Renato Dulbecco
Filolao
Milone
Gianni Versace
e mi fermo qui perché l'elenco sarebbe troppo lungo. Noi, invece, non ci chiediamo perché Dio ha creato Venditti, noi siamo diversi apparteniamo ad un'altra cultura, un'altra civiltà e quella personale di Venditti non ci appartiene e non ci piace ed è inutile e senza argomenti la sua difesa basta cliccare sul video e sentire dal 'vivo' le sue offese.

video

7 commenti:

... daisy... ha detto...

quello che non ho ancora capito è perchè ce l'ha con la Calabria???? mah...

... daisy... ha detto...

che ignorante...

alianorah ha detto...

Ma cosa pretendi con uno che ha scritto una canzone e poi se l'è copiata da solo cinquecento volte?

drack78 ha detto...

Le sue parole perchè non sono state espresse a Torino o a Milano? Malfindeza? Si tratta solo di etica, economia, politica. Eticamente ha sbagliato, un cantante con potere mediatico deve aver maggiore responsabilità dell eproprioe azioni, oggi non s'è presentato neanche a "la vita in diretta" dopo esser stato invitato, dove avrebbe potuto di persona motivare e scusarsi con umiltà. Economicamente ha sbagliato: Ha rivolto la sua preghiera in Sicilia dicendo "C'è chi sta peggio di voi", avrebbe dovuto forse citare il terzo mondo? Dio perchè hai creato il terzo mondo? Insulterebbe i missionari cristiani della religione che egli stesso ha detto di abbracciare tra laicità e Cristianesimo. Politicamente scorretto in quanto, anche ammesso che non l'abbia voluto, ha fatto ridere il pubblico facevdo leva su una terra vicina. Se avesse citato l'africa chi avrebbe riso? E un concerto forse luogo adatto per un confronto con il terzo mondo in occasione di un concerto? No! Forse è meglio denigrare una terra vicina con delle evidenti analogie. E' chiaro che il Venditti, da buon principe della musica, ha avuto qualche problema personale passando per la Calabria, è s'è voluto cacciare il sasso dalla scarpa. Ogni preghiara, critica, osservazione, va fatta con criterio e quindi, sarebbe preferibile dire che Il Venditti l'abbia mosso le sue osservazioni volontariamente. Quantomeno per non etichettarlo come completo incompetente dotato di scarsa intelligenza, sensibilità, visione. Ma come si dice... sono solo canzonette.

Vincenzo Morabito

Romano ha detto...

@ drack78: grazie per il tuo commento che ho molto apprezzato. Un saluto

Romano ha detto...

CARMY, scrive una email invece che lasciare un commento che pubblico:

"venditti mi vergogno di avere un italiano come te...sono calabrese e mi sento offesa, quindi replico dicendo che sei uno stronzo!"

Pino ha detto...

Poveretto!!!